Rosa Luxemburg | 14.03.2019

Il 15 gennaio 1919, nella complicata situazione della Repubblica di Weimar, l’attivista rivoluzionaria Rosa Luxemburg veniva assassinata dalle milizie reazionarie dei Frei Korps. Con lei veniva ucciso anche Karl Liebknecht.

A un secolo da quegli eventi, il gruppo di autoformazione “Rosso in Movimento” vuole interrogarsi sulla figura e sull’eredità teorica di Rosa Luxemburg. E vuole farlo nel mese di marzo, simbolo delle lotte per la liberazione dall’oppressione di genere.

Giovedì 14 marzo 2019
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese