La strage di Piazza Fontana | 17.12.2019

Rosso in Movimento (gruppo di auto-formazione e discussione della Casa in Movimento), Collettivo 20092, Osservatorio democratico sulle nuove destre Italia e Rete Antifascista Cologno invitano alla presentazione del libro “La strage di Piazza Fontana. Milano, venerdì 12 dicembre 1969, ore 16.37” (Red Star Press) insieme all’autore Saverio Ferrari.

Martedì 17 dicembre 2019
ore 21:00
alla Casa in Movimento
via Neruda 5 · Cologno Monzese (MI)

A cinquant’anni dall’attentato alla Banca dell’agricoltura, i fatti, le testimonianze, gli atti giudiziari, le complicità innominabili dei bombaroli fascisti e la ricerca di una verità che i poteri forti continuano a insabbiare.

Si è soliti dire che persista più di un mistero riguardo alla strage del 12 dicembre 1969. Nulla di più falso. Sappiamo moltissimo, quasi tutto, di questa tragica vicenda. Non ci si lasci ingannare dalle sentenze. Nelle attività di indagine sono state acclarate le ragioni che ispirarono la strage in funzione di un salto di qualità nel percorso della “strategia della tensione” e messo a fuoco il complesso dei mandanti, tra vertici militari e ambienti Nato, complici ampi settori delle classi dirigenti e imprenditoriali, tentati da avventure eversive. Sono anche stati individuati gli esecutori materiali, ovvero gli uomini di Ordine nuovo, con il riconoscimento delle responsabilità personali di Franco Freda, Giovanni Ventura e Carlo Digilio.
Sulla base delle carte che si sono accumulate, interrogatori, confessioni, incrocio di indizi, sarebbe addirittura possibile ricostruire il percorso compiuto dalla bomba collocata all’interno della Banca nazionale dell’agricoltura. Nelle pagine di questo libro si parte dai primi anni Sessanta, da quando il progetto eversivo della “strategia della tensione” ebbe la sua incubazione, per ricostruire non solo la vicenda giudiziaria di piazza Fontana, ma il ruolo fondamentale del terrorismo neofascista e delle complicità statali, indagando su figure ed episodi rimasti nell’ombra con il supporto di una ricca documentazione inedita.

SAVERIO FERRARI – È nato e vive a Milano. Da anni studia il fenomeno delle destre radicali e si occupa di ricerche relative agli anni della “strategia della tensione”. Dal 1999 dirige l’Osservatorio democratico sulle nuove destre. Per la Red Star Press ha pubblicato i volumi “12 aprile 1973: il giovedì nero di Milano. Quando i fascisti uccisero l’agente Antonio Marino” (2016) e, con Luigi Mariani, “L’assassinio di Fausto e Iaio. Quel maledetto 18 marzo 1978 ore 19.57” (2018).
Collabora con «il Manifesto» e «L’antifascista», il periodico dell’Anppia (Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti).

La sinistra di destra | 21.11.2019

Rosso in Movimento, gruppo di auto-formazione e discussione della Casa in Movimento, invita alla presentazione del libro La sinistra di destra (Edizioni Alegre) insieme all’autore Mauro Vanetti.

Giovedì 21 novembre 2019
ore 21:00
alla Casa in Movimento
via Neruda 5 · Cologno Monzese (MI)

Uno zombie si aggira per l’Europa: è la sinistra di destra. Mostro bicefalo i cui due volti sono il sovranismo e il liberismo, è tenuto artificiosamente in vita dalla crisi delle sinistre radicali. Un morto-che-cammina sinistrofago che succhia i cervelli delle persone, svuotandone la testa da ogni idea di riscatto sociale e solidarietà internazionale per riempirla con una sostanza gelatinosa formata, in dosi variabili, da populismo, classismo, razzismo, sessismo e nazionalismo.
I sovranisti di sinistra sostengono che per uscire dalla crisi sarebbe necessario un ripiegamento all’interno dei propri confini, un ritorno alle idee di nazione e patria; rivendicano a parole Marx, Keynes e la sovranità popolare contro l’Unione europea ma propagandano xenofobia e negano la divisione in classi della società riducendola a un indistinto “popolo”. Nel frattempo il centrosinistra, che ormai ha completato il giro tanto da ritrovarsi direttamente a destra e ripartire dal via, sostiene che l’unica difesa dal nazionalismo sia l’europeismo liberista, che non fa che tutelare gli interessi dell’establishment e lo status quo succhiando il sangue della working class.
Mauro Vanetti, rodato ammazzavampiri e Van Helsing del terzo millennio, col paletto di frassino di una pungente ironia e usando in modo rigoroso l’analisi marxista, fa fuori a una a una tutte queste posizioni, ristabilendo dei confini netti tra le parti, separando ciò che era tenuto forzatamente unito, e dimostrando che non è possibile prendere robe a caso e dire: «ma di sinistra, eh».

Ragioniamo sui risultati delle elezioni europee | 13.06.2019

Dopo le elezioni per il Parlamento europeo del 26 maggio 2019, il gruppo di autoformazione e discussione “Rosso in Movimento” torna a riflettere sull’appuntamento elettorale con i risultati sotto mano: quali scenari a livello europeo e nazionale? Cosa cambierà? Cosa invece resterà invariato? E tanto altro ancora!

Per rispondere alle domande, i/le partecipanti sono invitat* a condividere articoli, approfondimenti o riflessioni sull’argomento.

La partecipazione è come sempre libera e gratuita; non ci sono espert*, tutt* hanno modo di esprimere la propria opinione.

QUI si trova una raccolta di materiali da guardare in preparazione dell’incontro.

Giovedì 13 giugno 2019
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese

Parliamo di elezioni europee | 16.05.2019

In vista delle prossime elezioni per il Parlamento europeo del 26 maggio 2019, il gruppo di autoformazione e discussione Rosso in Movimento organizza una serata per riflettere sull’appuntamento elettorale: quali forze in campo, quali scenari, quali rapporti di forza, quali ricadute, ecc.

Per rispondere alle domande, i/le partecipanti sono invitat* a condividere articoli, approfondimenti o riflessioni sull’argomento.

La partecipazione è come sempre libera e gratuita; non ci sono espert*, tutt* hanno modo di esprimere la propria opinione.

Giovedì 16 maggio 2019
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese

Anni 70 a Cologno | 12.04.2019

 

A partire da un breve filmato (35′) autoprodotto per la campagna elettorale del 1976, racconteremo la Cologno di quegli anni: il circolo “La Comune”, le lotte operaie, il movimento femminista, i mercatini popolari contro il carovita, il diritto alla casa, il protagonismo giovanile, la controcultura…

Per non perdere memoria del fermento e dei movimenti che hanno animato la nostra città negli anni ’70, per capire cosa la storia di quegli anni può insegnare al presente.

Vi aspettiamo
venerdì 12 aprile
ore 20:45,
presso la Casa in Movimento

via Neruda 5 – Cologno Monzese.

Organizzano:
Laboratorio contro la guerra infinita
– On the road again – Anni 70 a Cologno
– Gruppo di auto-formazione Rosso in Movimento

Ingresso riservato ai soci – tesseramento gratuito

Rosa Luxemburg | 14.03.2019

Il 15 gennaio 1919, nella complicata situazione della Repubblica di Weimar, l’attivista rivoluzionaria Rosa Luxemburg veniva assassinata dalle milizie reazionarie dei Frei Korps. Con lei veniva ucciso anche Karl Liebknecht.

A un secolo da quegli eventi, il gruppo di autoformazione “Rosso in Movimento” vuole interrogarsi sulla figura e sull’eredità teorica di Rosa Luxemburg. E vuole farlo nel mese di marzo, simbolo delle lotte per la liberazione dall’oppressione di genere.

Giovedì 14 marzo 2019
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese

 

Presentazione di Jacobin Italia | 21.02.2019

Dal novembre scorso, un giacobino nero si aggira per il nostro paese: è Jacobin Italia, edizione locale di Jacobin Magazine, rivista critica nata negli USA per (ri)pensare una sinistra popolare, internazionalista, non subalterna alle chimere del neoliberismo e del sovranismo.

Nell’ambito degli incontri del gruppo di autoformazione “Rosso in Movimento”, presenteremo la rivista insieme ai redattori milanesi Marie Moïse e Piero Maestri.

Giovedì 21 febbraio 2019
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese

Gilet Gialli | 17.01.2019

Incontro di autoformazione sul tema delle mobilitazioni dei Gilet Gialli (Gilets Jaunes) delle ultime settimane in Francia.

Cos’è questo fenomeno? Chi ne fa parte? Cosa rivendica?
Si cercherà di capirne qualcosa tutt* insieme.

Per rispondere alle domande, infatti, i/le partecipanti sono invitat* a condividere articoli, approfondimenti o riflessioni sull’argomento.

QUI si trovano i materiali che consigliamo di leggere per prepararsi all’incontro.

La partecipazione è come sempre libera e gratuita; non ci sono espert*, tutt* hanno modo di esprimere la propria opinione.

Giovedì 17 gennaio 2019
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese

Sovranismo e populismo | parte 2

Secondo incontro di autoformazione a cura del gruppo Rosso In Movimento sui temi del sovranismo e populismo.

In questa serata, ci concentreremo sul sovranismo, argomento al centro dibattito politico. Cos’è? Che interessi difende? Come comunica? Esiste un sovranismo di sinistra?

Per rispondere, i/le partecipanti sono invitat* a condividere articoli, riflessioni o frammenti di libri sull’argomento.

La partecipazione è come sempre libera e gratuita; non ci sono esperti, tutti hanno modo di esprimere la propria opinione.

Come per il primo incontro, accoglieremo QUI i materiali utili alla discussione.

Giovedì 13 dicembre 2018
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese

Sovranismo e populismo | parte 1

Tornano gli incontri mensili di autoformazione a cura del gruppo “Rosso In Movimento”.

Prendendo spunto dalle elezioni presidenziali in Brasile e dalle elezioni parlamentari di medio termine negli Stati Uniti, cominceremo a studiare i temi sovranismo e populismo. Che visione del mondo propongono? Dove si stanno affermando? cosa effettivamente fanno una volta raggiunto il potere?

Per rispondere, i/le partecipanti sono invitat* a condividere articoli, riflessioni o frammenti di libri sull’argomento.

La partecipazione è come sempre libera e gratuita; non ci sono esperti, tutti hanno modo di esprimere la propria opinione.

Man mano raccoglieremo QUI i materiali utili alla discussione

Giovedì 22 novembre 2018
ore 20:45
Casa in Movimento
via Neruda 5 – Cologno Monzese